mercoledì 6 marzo 2013

SAL CROCHET MARZO: Seconda tappa del "Circle crochet Jacket"

Eccoci arrivate alla seconda tappa del nostro SAL!
Le creative del FORUM della Buru si sono comportate davvero attive!
In tantissime hanno riportato i progressi ed i risultati ottenuti e devo essere onesta: sono rimsata senza parole!


Ora tocca a me non deludervi.
Abbiamo iniziato il lavoro per realizzare il nostro PRIMO CIRCLE CROCHET jacket CON QUESTE SPIEGAZIONI  e ne abbiamo ampiamente discucco tutte insieme A QUESTO LINK.

Siete arrivate praticamente tutte (qualcuna anche in anticipo) ad un risultato simile al mio:



Se ricordate bene eravamo arrivate a definire le dimensioni delle nostre maniche.

Prima di cominciare a lavorare fate una piccola verifica e ponendo il vostro braccio in prossimità delle due graffette vedete se è comodo all'interno.

Ora ricominciate a lavorare ma, per un breve tratto, non più in tondo, bensì avanti ed indietro (dondoliamo).
L'unica attenzione che dovrete porre è lavorare in modo tale da finire trovandovi sul davanti del lavoro, in modo da riprendere, una volta lasciati i fori della manica, a lavorare sul dritto del lavoro.
non fatevi prendere dal panico... ora vi spiego tutto!!!




























L'immagine in alto rappresenta il dritto del lavoro.
Dal punto in cui mi trovo, invece di continuare a girare in tondo, torno indietro, fino a raggiungere la graffetta che delimita la parte inferiore dell'altra manica.

In poche parole devo lavorare la linea rossa rappresntata qui sotto:


Questo è quello che ottenete:
(non fatevi confondere dalla posizione dell'uncinetto - state guardando il rovescio del lavoro, mentre l'immagine in altro, che prevederebbe che alla fine del giro l'uncinetto si trovi a sinistra rappresenta il dritto del lavoro!!!!)

 
 
Eseguite due catenelle per voltare ....
 
 
 
....e tornate indietro, lavorando secondo quanto prevede il vostro schema.... dovete nuovamente raggiongere la graffetta ottenendo ciò:
 
 
Questa immagine rappresenta di nuovo il diritto del lavoro.
 
Continuate a lavorare nello stesso modo fino a raggiungere uno spessore tale da costituire la vostra bucatura, quindi dipendente dalle dimensioni del vostro braccio.
Indicativamente posso dirvi che nel mio caso sono dovuta andare avanti ed indietro 4 volte a punto alto, ottenendo una "risega "di circa 8 cm, che si vede bene in questa immagine:
 
 
Ora devo operare NELLO STESSO IDENTICO MODO fra le due graffette superiori.
 
 
DOVETE PERO' NOTARE DUE COSE:
 
La Prima:
In questo andare avanti e indietro ( a dondolo!) dovete partire, come dico io, alle "tre meno cinque:"!!!!
Vi spiego: Avevate posizionato le vostre graffette???
SI!
Dovete iniziare ad andare avanti e indietro nella parte inferiore e superiore.
Ma da quale graffetta partire?
Dove finire?
Bene!
Appoggiate sul pavimento il vostro cerchio ed immaginatevi che sia un orogologio!
Voi dovete partire alle TRE MENO CINQUE!!!
 
 
Le lancette indicano i punti in cui ho invertito, per la prima volta, la marcia, rispetto al mio girare in tondo!
 
La Seconda:
Il numero di dondolii che dovete fare (quindi di volte in cui andare avanti ed indietro) deve ESSERE PARI!!!
Se 4 riche a punto alto sono poche.... e sei sono troppe..... inserite delle righe a punto basso.... insomma... questo è il momento in cui viene fuori la vostra intelligenza e la vostra capacità di rielaborare gli schemi!
Non ho il minimo dubbio che abbiate tutte le carte in regola per riuscire!!!
 
 
Vediamo quindi come abbiamo proceduto col lavoro:
 
 
 
 
 
Ed eccoci arrivati alla fine del nostro dondolio:
 
 
A questo punto eseguite, in ciascuna estremità, un numero di catenelle tale da arrivare dall'altra parte della manica:
 
 
E collegatele con un punto bassissimo:
 
 
 
Ecco cosa abbiamo ottenuto:
 
Ricapitoliamo il lavoro fin qui svolto:
Il "difficile" del lavoro è terminato!
Non vi resta altro da fare che affrancare uno dei due fili e rimettervi a girare,  fino a raggiungere la dimensione desiderata.
Quest'ultima dipende da quanto volete che si accavalli, sul davanti, il vostro cardigan e da quanto volete sia lungo sul dietro.
 
 
 
A scopo indicativo vi dico che il mio jacket ha un diametro di più di 90 cm.


A breve, o qui o sul Forum, sarà postata qualche indicazione ulteriore per realizzare la maniche, nel caso in cui abbiate intenzione di aggiungerle!!!

Che mi resta da dirvi..... Buon SAL!

LINK ALLA DISCUSSIONE SUL FORUM QUI per dubbi, domande e per postare le vostre foto!!!
 

martedì 5 marzo 2013

Tutorial "lampo" per realizzzare una spirale in più colori all'uncinetto

Ben ritrovati amicici!

Sono qui "di sfuggita" per presentarvi un tutorial "lampo".... mi è infatti stato richiesto ieri sul FORUM della Valigia della Buru ed ecco che, in poche immagini, cerco di rendermi utile!

Si tratta delle spiegazioni necessarie alla realizzazione di una spirale a crochet simile a questa:



Partiamo:
Eseguite il solito cappio:


Realizzate 4 catenelle e chiudetele a cerchio:


 Eseguite ora una catenella volante:
(N.B. la nostra spirale è lavorata a punto basso... nel caso in cui vogliate lavorare a punto alto eseguite due catenelle volanti)


Lavorate ALL'INTERNO DEL CERCHIO DI BASE tre punti bassi:


Ora lasciate il cappio rosso volante (o mettete un segnapunto.. una spialla da balia.... una graffetta) e iniziate a lavorare il secondo colore, facendo spuntare un cappio dal centro del cerchio di base:


Lavorate tre punti bassi sempre all'interno del cerchio di base col secondo colore:


Comportatevi col terzo colore proprio come vi siete comportati con il secondo colore (nel nostra caso il blu): cambiate colore e lavorate tre punti all'interno del cerchio di base:



Ora, lavorati i tre punti col nero, se ci fate caso... cosa trovate come punti di base, se doveste continuare a lavorare col nero?? Trovereste i tre punti rossi precedentemente lavorati.
Quindi eseguite altri tre punti bassi col terzo colore.
Col terzo colore dovete quindi eeguire un totale di sei punti: tre all'interno del cerchio e altri tre utilizzando come punti di base quelli del primo colore.



Notate bene che non ho parlato di aumentare, ma questo lavoro, essendo un lavoro in tondo è sottoposto a tutte le regole che abbiamo visto QUI  quindi col nero potete tranquillamente eseguire 4 punti sui tre di base, eseguendo giù un primo aumento!

Andiamo avanti!

Ora togliete l'uncinetto dal terzo colore ed inserito nel cappio che avevato lasciato in sospeso col primo colore (qui è il rosso) e lavorate sui punti di base composti dal colore azzurro (o dal secondo colore che avete scelto). I punti di base sono tre. Voi ne eseguite quattro! Inserite quindi un aumento!:



Ora staccatevi dal rosso e lavorate, parimente, l'azzurro sul nero per tutta la lunghezza di base (saranno più di tre punti e ricordatevi un aumento!!!)


Ecco cosa otterrete:


Inserite l'uncinetto nel cappio volante nero e lavorate i punti di base di colore rosso:
(siete al terzo giro dalla base, quindi secondo le REGOLE PER OTTENERE UN CERCHIO PIATTO ALL'UNCINETTO dovete eseguire un aumento ogni tre maglie di base:


Continuate a lavorare con la stessa metodologia, alternando un colore dopo l'altro.....


... e fino a raggiungere la larcghezza desiderata!


Questa lavorazione è perfetta per realizzare, ad esempio ORECCHINI ALL'UNICNETTO


 

Per realizzare cappellini, cuscini e.. perchè no.... un CIRCLE CROCHET JACKET , magari da bimba!
 
Buon lavoro!!!

mercoledì 27 febbraio 2013

SAL Crochet Marzo: Il nostro primo Circle Crochet Jacket - prima tappa e pattern

Giovedì è arrivato...
Siamo pronti a partire per il nostro Stato di Avanzamento dei Lavori??
Pronte a relizzare la vostra prima CIRCLE CROCHET VEST ??


Bene!
Come avevamo già anticipato sul Forum della Buru quello che vi serve è:
- circa 400/500 gr. di filato (lana o cotone a vostra scelta)
- un uncinetto di dimensioni adeguate al filato scelto.

A questo punto ci sono pochissime cose da saper fare.....
Una di queste è LAVORARE IN TONDO.
Chiunque non fosse ancora capace di lavorare in tondo può trovare delle istruzioni abbastanza dettagliate QUI.
A tutte coloro che lavorano in tondo per la prima volta consiglio di lavorare in modo molto semplice.... vale a dire con una LAVORAZIONE A SPIRALE utilizzando una lunghissima serie di punti alti.
Il vostro gillet sarà quindi un tessuto abbastanza regolare, senza fronzoli..... ma credo che non vi possiate lamentare, se si tratta del vostro primo esperimento!

Se invece di lavorare a spirale siete in grado ( o volete imparare) a lavorare in modo concentrico, potrete non solo CAMBIARE COLORE, ma addirittura inserire all'interno della lavorazione una serie di VENTAGLIETTI


Se oltre a lavorare in tondo siete in grado di seguire gli schemi... ecco che la faccenda si semplifica ulteriormente, ed ecco che potrete procedere lavorando uno degli schemi che vi posto di seguito come motivo di base:



Questo secondo, molto traforato:
(magari potete alternare i giri con giri a punto alto!!!)

 
 
 
Pinned Image
 
 
Qualsiasi di questi pattern può essere, con un pò di esperienza, replicati fino a divenire più grande.... o può essere utilizzato come motivo al centro del cardigan e quindi al centro della schiena....
 
 
Se invece non siete ancora in grado di seguire gli schemi, ma proprio vi annoierebbe realizzare l'intero cardigan a punto alto ( o punto basso o via dicendo) ecco che ho messo a dispozione alcuni pattern con le spiegazioni dettagliate... in questo modo avrete anche l'occasione di comprendere COME SI LEGGONO GLI SCHEMI A CROCHET

Quello che spero di raggiungere è che, con l'ausilio delle discussioni sul forum, ognungo riesca a dare sfogo alla fantasia in base alle sue capacità, comprendendo i concetti generali e le misure del Crochet jacket in modo da replicarlo all'infinito, cambiando filato, dimensioni, pattern......

Ora credo davvero di avervi dato tutti gli strumenti necessari a partire.....
Non mi resta altro da fare che presentarvi lui:

IL NOSTRO CIRCLO CROCHET JACKET!!!

 
A vederlo così forse vi butta in confusione.....
Ma provate a guardarlo così:

 






 
 
 
Lo vedete???? E' proprio lui:
 
 
 
Si tratta quindi, semplicemente, di realizzare un grosso gigantesco centrino.... con due buchi in cui infilare le braccia!
Viene da se che la particolarità della Circle Vest consisterà nel colore, nel cambio di colore o nella lavorazione!!!
 
La PRIMA TAPPA DEL SAL in particolare prevede che realizziate (secondo la tecnica scelta... a spirale o concentrica, seguendo o meno uno schema) un cerchio.
Non solo, andremo a definire dove andranno posizionate le maniche... senza però lavorarle!
 
 
Ma questo cerchio.... che dimensioni avrà??????
Misuratevi la distanza fra le ascelle!
Se potete fatevela misurare dalla schiena... se non potete misuratevela davanti, ma al di sopra del seno!
Aggiungete 3/4 cm. a questa distanza ed avete ottenuto il diametro del vostro cerchio:
 
 
Ora pensiamo alle maniche!
Non vi resta altro da fare che stampare questa immagine in formato A4:
 

Posizionatela in modo tale che il vertice dei due cone anneriti corrisponda con il ventro del vostro cerchio:


utilizzando due aghi da maglia o altro, prolungate i due coni fino ad incontrare il bordo del vostro cerchio:


 Con due graffette o due spille da baglia segnate l'area in cui dovrete lasciare il buco per la manica:


Comportatevi in modo analogo dall'altro lato... ed ecco che avrete finito la prima parte del Vostro SAL!
Tenete presente che non abbiamo tutte e braccia uguali!!!
Qualcuno è più mingherlino, qualcuno più morbido....
La dimensione del cono annerita corrisponde ad una taglia 44.
Le altre linee esterne al cono a taglie maggiori.
Viceversa stringendo il cono otterrete taglie minori!!!
Come controprova provate ad insesire il braccio fra le due graffette... e starete tranquille!
 
 



Vi aspetto giovedì prossimo per ultimare il cardigan e vi ricordo che eventuali domande, dubbi e commenti, vanno postati nella discussione apposita aperta sul Forum della Buru!
Potremo conforntare gli schemi, postare altri schemi ed altri pattern... insomma: in questo post trovate le informazioni di base, ma quasivoglia altra informazione anche relativa al vostro specifico caso andrà trattata sul Forum!

besitos!


Come leggere gli schemi all'uncinetto: come lavorare in tondo con ventaglietti

Abbiamo capito come avviare un lavoro in tondo, come cambiare colore e come aumentare i punti per far si che il nostro cerchio rimanga perfettamente piatto IN QUESTO POST .


Siamo pronti per imparare un metodo molto interessante di lavorazione in tondo: quella a ventaglietti.
Otterremo delle lavorazioni simili a queste:


                      (tratta da www.crochetconcupiscence.com )
 
L'immagine che avete appena visto è relativa ad una lavorazione COMPLETAMENTE a ventaglietti, per cui renderò presto disponibile lo schema.

Scopo di questo post è invece quello ci consentirvi, soprattutto in vista del SAL di lavorare una mega Granny Patch con motivi a ventaglietto, il tutto imparando a leggere gli schemi.

Se io vi facessi vedere uno schema di questo tipo, forse butterei in crisi tante di voi:


 
 
 
Proviamo ad analizzarlo per gradi.
Si parte dal centro.
Sulla sinistra troverete lo schema, sulla destra la mia traduzione.
Ecco cosa troviamo al centro dello schema: IL PRIMO GIRO:

Vi ricordo che potete trovare la legenda di tutti i simboli degli schemi all'uncinetto proprio QUI


La punta di freccia indica dove si inizia a lavorare.
Il senso in cui si leggono gli schemi è antiorario.
Questa prima parte di schema mi dice che devo realizzare sei catenelle e chiuderle con un punto bassissimo.


Guardiamo ora il giro successivo:



Devo eseguire tre catenelle volanti e successivamente inizianre a lavorare a punto alto.
Come potete vedere sulla prima catenella di trova un punto alto.
Sulla catenella successiva troviamo invece DUE punti alti: questo rappresenta un aumento.
In totale andranno realizzati dodici punti alti: aumentanto un punto ogni due
(COME PREVISTO DALLA REGOLA CHE ABBIAMO VISTO QUI PER REALIZZARE CERCHI PIATTI ALL'UNCINETTO)
Notate bene che questo giro dovrebbe essere definito "PRIMO GIRO" in quanto il giro iniziale di catenelle, o l'anello magico, non viene solitamente preso in considerazione nella conta dei giri.
Io l'ho preso in considerazione solo ed esclusiavamente per questioni "grafiche".

Chiudiamo nuovamente il giro con un punto bassissimo e siamo pronti a procedere:


 

Dopo aver eseguito le nostre tre catenelle volanti lavoriamo nuovamente a punto alto, aumentando , questa volta, un punto ogni due punti di base. Chiudiamo con un punto bassissimo.
Come abbiamo detto, infatti, secondo la normativa questo sarebbe il SECONDO GIRO (le catenelle di base solitamente non contano!!!)

Procediamo ora con i Ventaglietti:
Dopo aver eseguito le tre catenelle volanti lavoriamo come rappresentato:
Quattro punti alti nella prima maglia di base - saltiamo due punti di base e lavoriamo nuovamente 4 punti di base nello stesso punro sottostante. Ripetete questa lavorazione fino ad ultimare il giro.
Come potete vedere la base delle stanghette dei punti alti si trovano sullo stesso punto di base: questo reppresenta un aumento.
Chiudete nuovamente con un punto bassissimo!


Procediamo!!!




Come avete ormai capito si tratta di punti alti e se guardate bene potete anche dirmi ogni quanti punto alti aumentiamo..... SI! ogni 4! Come dice la nostra regola: 4° giro.... si aumenta ogni 4 punti di base!!!

Volete sapere cosa abbiamo realizzato????

Questo:



Direi che la questione è abbastanza semplice!!!

partendo da questi pochissimi concetti, con un poco di pratica e facendo qualche errore, sono certa che voi tutti possiate imparare a leggere gli schemi.

Sappiate comunque che la Buru vi darà altre lezioni in merito!!!!

Se volete provedere a ventaglietti, alternandoli a giri di punti alti non vi resta altro da fare che qualche piccolo conto in merito alla quantità di punto ogni cui dovete aumentare.... così potrete riderre i punti di base da saltare.
Esempio: al decimo giro volete fare i ventaglietti??
Dovrete aumentare un punto ogni 10.
Quindi:
4 punti e salto due punti di base 4 punti e salto 1 solo punto di base.
Avrò così eseguito 11 punti su una base di 10 punti.......

Limpido!!!!

besitos!!!
 














LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...